Martedì 31 maggio, lo Chef siciliano Calogero Branca ha incontrato giovani appassionati di cucina provenienti da diversi paesi, tra cui Libano, Spagna, Italia, Palestina, Giordania, guidandoli durante la mattinata dedicata al workshop sulla cucina mediterranea, insieme agli esperti del Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”.

Il workshop ha visto impegnati i ragazzi nella preparazione di due piatti innovativi: il risotto con tenerumi, cozze e salsa allo zafferano e i quadrotti ripieni di melanzane arrosto, crema di datterino e olive nere.

Anche questa volta è stato possibile riscontrare l’entusiasmo di tutti i partecipanti, il piacere di stare insieme in cucina, di inventare, di sperimentare e soprattutto di arricchirsi grazie alla diversità!

Questa giornata chiude il ciclo di workshop della Scuola di Cucina Internazionale del Mediterraneo, previsti all’interno del progetto Cambio Rotta cofinanziato da Fondazione con il Sud e coordinato dal Consorzio Ulisse e dal Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”.

Sono stati realizzati più di 20 workshop di cucina, incontrando più di 250 partecipanti, tra amatori, studenti e professionisti, che hanno condiviso riflessioni sul tema del cibo nelle culture guardando alla dieta mediterranea come punto di riferimento importante. La Maieutica Reciproca e le tecniche del Pensiero Creativo hanno contribuito alla creazione di un’atmosfera di scoperta e di sperimentazione che ha entusiasmato Chef e partecipanti, che li ha visti all’opera nella creazione di piatti e nello scambio di esperienze.

Le attività della Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo non terminano qui, l’11 giugno sono stati infatti presenti alcuni Chef durante l’evento su Danilo Dolci, “La Sicilia Sognata”, che si è tenuto a Borgo di Dio di Trappeto (PA) per festeggiare i dieci anni di impegno nel Mezzogiorno della Fondazione Con il Sud.

Continuate a seguirci anche su Facebook e Twitter!

 

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeIdcdbe9ae8e0

È stato realizzato l’11 maggio il workshop sulla Cucina Internazionale del Mediterraneo, grazie al progetto Cambio Rotta supportato dal Consorzio Ulisse e dal Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci” e sostenuto da Fondazione con il Sud.

Shapoor Safari, lo Chef di origine afgana che ha guidato il workshop, ha incontrato i partecipanti provenienti da diversi paesi, i quali lo hanno accompagnato nella preparazione del Kabuli Palaw, un piatto afgano molto ricco, che esprime la sua particolarità nel contrasto tra il dolce e il salato dei suoi ingredienti.

La novità del workshop, che ha coinvolto nella pratica tutti i partecipanti, ha entusiasmato sia chi non ha mai avuto esperienze in cucina sia chi, per lavoro o per passione, possedeva già dimestichezza o professionalità con i fornelli.

A questo workshop ne seguiranno altri, inclusi tra le attività del progetto Cambio Rotta, il quale mira alla valorizzazione della Cucina Mediterranea e dell’integrazione tra le tradizioni culinarie dei paesi del mondo e dei loro popoli.

Resta aggiornato sulle attività del progetto, seguici anche su Facebook e Twitter.

 

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId140ba9db49

 

Cambio Rotta ha ospitato gli studenti dell'Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “Paolo Borsellino”. Attraverso la Maieutica Reciproca e il Pensiero Creativo, i ragazzi delle classi 2D e 3AC hanno sperimentato l’ascolto attivo, la collaborazione e l’integrazione, presso la Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo, nata grazie al progetto.

Il 16 maggio gli studenti dell’Istituto, insieme allo Chef afgano Shapoor Safari, hanno realizzato la pietanza afgana “Dopiaza” a base di carne, accompagnata da riso basmati. Come una grande famiglia, oltre le barriere culturali, i ragazzi sono stati guidati dalle emozioni legate alla cucina e allo stare bene insieme. La sintonia di gruppo ha fatto sì che il workshop si svolgesse con serenità e soddisfazione.

Il 17 maggio invece, gli alunni hanno creato dei piatti di loro invenzione, con il sostegno dello Chef Calogero Branca: hanno messo in pratica i principi e i valori del lavoro di squadra. Organizzati in piccoli gruppi, gli studenti hanno collaborato alla realizzazione di diversi piatti, in base alla disponibilità degli ingredienti assegnati a ciascuna squadra. Alcuni dei piatti realizzati sono gli “Spaghetti trafilati al bronzo”, i “Paccheri ai frutti di mare e pic pac di pomodoro”, il “Filetto di maialino nero su crema di zucchine e patate fondenti”, il “Risotto ai funghi champignon e caprino girgentano” e tanti altri. Questa attività, presentata sotto forma di gioco, ha valorizzato l’integrazione e le competenze trasversali dei cuochi professionisti.

Grazie al  Consorzio Ulisse e al Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”, e con il sostegno di Fondazione con il Sud, anche l’Istituto Professionale “Paolo Borsellino” è stato coinvolto nelle attività del progetto Cambio Rotta.

Istituto Borsellino - Sez 2D

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId4c647ca0f0


Istituto Borsellino - Sez 3AC

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId9914bf608a

Resta aggiornato sulle attività del progetto, seguici anche su Facebook e Twitter.

Questa mattina si è svolto il workshop sulla Cucina del Mediterraneo previsto dal progetto Cambio Rotta: lo chef afgano, Mohamed Shapoor Safari, ha incontrato un gruppo di giovani appassionati dell’arte culinaria, provenienti da diversi paesi, che si trovano in Italia per svolgere il Servizio di Volontariato Europeo.

Shapoor Safari oggi ci ha reso partecipi delle emozioni che lo legano al suo lavoro e alla sua vita. Il suo passato segnato dalla guerra, oggi è un presente che lo trova in cucina con un grande desiderio di condivisione e di integrazione.

I giovani di oggi, provenienti da Lettonia, Slovenia, Grecia, Spagna, Serbia, Francia, hanno supportato lo Chef nella preparazione del “Mantu”, un piatto tipico afgano, esprimendo insieme a lui i valori legati alle relazioni, allo sviluppo, alla creatività, alla comprensione.

Anche questo workshop, come gli altri già svolti, è stato realizzato grazie al Consorzio Ulisse e al Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci” con il supporto di Fondazione con il Sud.

Resta aggiornato sugli altri workshop previsti dal progetto Cambio Rotta.

Seguici anche su Facebook e Twitter.

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId78b2f300e4

 

Sabato 30 aprile, lo Chef Ana Rodriguez, professoressa del centro studi CETT – la prestigiosa scuola alberghiera e di turismo di Barcellona – ha guidato il workshop sulla cucina mediterranea, dedicato agli amatori e promosso dal progetto Cambio Rotta, realizzato grazie alla collaborazione tra il Consorzio Ulisse e il  Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”  e sostenuto dalla Fondazione con il Sud.

I sapori di una Spagna tradizionale, ma innovativa al tempo stesso, sono giunti tra i fornelli della cucina di Cambio Rotta, il bene confiscato alla mafia, che grazie all’omonimo progetto sostiene la Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo.

È difficile descrivere il modo in cui l’amore per la cucina, ma soprattutto per la condivisione, abbiano trovato terreno fertile tra i partecipanti: grazie alla capacità di coinvolgimento dello Chef, hanno esternato grande entusiasmo nei confronti del lavoro svolto, supportandola nella realizzazione dei piatti. Innovazione e gioco tra dolce e salato hanno dato un tocco di particolarità alla preparazione delle pietanze, rendendo i partecipanti una vera squadra! I piatti proposti, tra cui “Migas”, “Gazpacho” e “Peras al vino”, hanno rappresentato la memoria della tradizione che sposa la creatività dell’innovazione.

La professionalità dello Chef ha incontrato la passione e il desiderio di comunicare agli altri quanto valore e amore ci possano essere dietro la preparazione di un semplice piatto.

Il mese di maggio sarà ricco di workshop rivolti a giovani appassionati e studenti degli Istituti Alberghieri di Palermo e provincia che saranno coinvolti, attraverso la maieutica e il pensiero creativo, nella scoperta e  valorizzazione della Cucina Mediterranea.

Seguici anche su Facebook e Twitter.

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeIdae52a6d2a2

La Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo, attraverso il progetto Cambio Rotta ospiterà, ancora una volta, uno chef internazionale per la promozione della Dieta Mediterranea e dell’integrazione tra i popoli.

Questa volta sarà la Spagna a farsi spazio in cucina: lo chef Ana Rodriguez proporrà una cena innovativa e condurrà un laboratorio gratuito di cucina spagnola.

Il prossimo weekend sarà così articolato:

  • venerdì 29 aprile lo chef realizzerà piatti tipici della cucina spagnola per la cena prevista presso Ristorante i Monaci, sito al Convento di Baida a Palermo;
  • sabato 30 aprile è previsto il workshop gratuito dalle ore 10.00, presso Cambio Rotta, il bene confiscato alla mafia, ad Altavilla Milicia.

Sono invitati tutti coloro che amano la cucina e sono curiosi di scoprire, sperimentare e imparare nuovi piatti della calorosa terra spagnola!

Sia la cena che il workshop saranno accompagnati dai referenti del CSC Danilo Dolci che promuoveranno il progetto e stimoleranno la riflessione dei presenti sul cibo e il valore della dieta mediterranea attraverso la maieutica e il pensiero creativo.

È possibile prenotare, sia per la cena che per il workshop, fino a esaurimento posti, contattando i numeri 091 670 3127 oppure 346 055 3773.

Il progetto è cofinanziato da Fondazione con il Sud, coordinato dal Consorzio Ulisse in partenariato con il Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”.

Per essere aggiornati seguici anche su Facebook.

Cosa ci sta dietro al cibo più diffuso delle nostre tavole o dei nostri sabato sera?

Lo hanno scoperto il 20 aprile i giovani studenti dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Pietro Piazza”, durante il viaggio culinario intrapreso con lo Chef siciliano Calogero Branca. Nel corso del workshop sulla Cucina Mediterranea, presso la sede Cambio Rotta di Altavilla Milicia, gli studenti hanno conosciuto la cucina del bene confiscato alla mafia.

Gli alunni hanno messo le mani in pasta nel vero senso della parola: hanno preparato le paste salate e l’impasto per pizza, realizzando rosticceria mignon e variegate pizze in teglia.

A guidarli in questa percorso è stato lo Chef Branca che, con la sua ultra decennale esperienza in cucina, ha donato agli studenti una mattina all’insegna della praticità manuale e del confronto: un confronto basato sul gusto e sulla tradizione, ma anche su riflessioni dedicate alla carriera professionale di ciascuno.

Tra i forni e i fornelli della cucina di Cambio Rotta, gli studenti hanno avuto l’opportunità di sentirsi primi attori, hanno sperimentato la loro arte e liberato le emozioni che li legano al cibo e alle cucine di altri paesi.

Gli esperti del  Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”, partner del progetto Cambio Rotta, hanno accompagnato studenti e insegnati durante il loro percorso, attraverso la Maieutica e il Pensiero Creativo.

Il workshop è stato realizzato anche grazie al Consorzio Ulisse e al supporto della Fondazione con il Sud.

Sono previsti altri workshop gratuiti che vedranno coinvolti studenti, giovani e adulti.

Resta aggiornato: seguici su Facebook e Twitter!

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId876b5a2f59

La Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo di Cambio Rotta ha ospitato lo Chef egiziano Mahmoud Ibrahim, che ha condotto dei workshop di cucina egiziana insieme a numerosi partecipati, adulti e adolescenti, i quali hanno assistito e collaborato alla preparazione di piatti tipici dell’affascinante terra d’Egitto. 

Durante il workshop del 16 aprile lo Chef ha dato dei contributi significativi alla riscoperta e alla valorizzazione della Cucina Mediterranea, deliziando i partecipanti al corso con la preparazione del Koshari, un popolare piatto della cucina egiziana: un viaggio tra i racconti dei sovrani del Regno ellenistico dell’Antico Egitto e i profumi di una pietanza semplice ma molto nutriente. 

Nel secondo workshop di lunedì 18 aprile, i protagonisti sono stati gli studenti dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Pietro Piazza”. I giovani studenti hanno accompagnato lo Chef Ibrahim nella preparazione sia dei falafel e delle sue salse di accompagnamento sia della tipica zuppa egiziana di lenticchie rosse.

Una sperimentazione innovativa, vissuta attraverso i sensi, che ha molto divertito e sorpreso studenti e insegnanti, accompagnandoli in un percorso di scoperta culturale che nasce dall'incontro tra culture diverse attraverso l’arte di un maestro innamorato della cucina della sua terra. 

Il viaggio non finisce qui: sarà possibile iscriversi agli altri workshop gratuiti previsti dal progetto Cambio Rotta e realizzati dal Consorzio Ulisse e dal Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci”, grazie al sostegno della Fondazione con il Sud

Seguici anche su Facebook e Twitter!

Workshop di cucina - Adulti

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId9dd2ca3890


Workshop di cucina - Studenti

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeIdee11213c8b

 

Il prossimo weekend, alla Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo, sarà dedicato alla cucina egiziana, rappresentata dallo Chef Mahmoud Ibrahim.
Ancora una volta, grazie al progetto Cambio Rotta cofinanziato da Fondazione Con il Sud, sarà possibile valorizzare la fraternità tra i popoli attraverso l’arte culinaria e promuovere la cucina mediterranea.
Venerdì 15 aprile lo Chef proporrà una cena di piatti tipici egiziani al Ristorante i Monaci, sito al Convento di Baida a Palermo. Le portate prevedono: falafel all’egiziana, riso con zuppa di pesce di Porto Said, insalata ar-rabee’ e per concludere crema di riso Cleopatra.

Sabato 16 Aprile si svolgerà il workshop gratuito sulla cucina egiziana, rivolto ad amatori, professionisti e curiosi, dalle 10:00, presso il Cambio Rotta di Altavilla Milicia, sito in Contrada Due Torri.
Durante la mattinata i partecipanti potranno sperimentare insieme allo Chef la preparazione del Koshari Egiziano.

Ad accompagnare lo Chef Ibrahim ci saranno i referenti del Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci” che attraverso la maieutica e il pensiero creativo promuoveranno la cucina egiziana, la sua storia e le sue tradizioni.
Lo Chef egiziano durante la sua permanenza a Palermo incontrerà inoltre una classe dell’Istituto Alberghiero Pietro Piazza con cui condividerà tecniche e segreti del mestiere in cucina al Cambio Rotta preparando alcuni piatti tipici.

È possibile prenotare sia per la cena che per il workshop, fino a esaurimento posti, contattando i numeri 091 670 3127 oppure 346 055 3773.
Per essere aggiornati seguiteci anche su Facebook



Si è svolto con grande entusiasmo e partecipazione il workshop sulla cucina portoghese organizzato all’interno della Scuola Internazionale di Cucina del Mediterraneo di Cambio Rotta.

“Non è vero che non lo sai, lo hai solo dimenticato”: è stata questa la magia di sabato 9 aprile al Cambio Rotta, tra passato e presente, sapori ed emozioni, curiosità e voglia di conoscere.

Storie e tradizioni, evocate dalle parole dello chef internazionale Pedro Oliveira Beleza, hanno attraversato la cucina della ex-Villa Geraci, inoltrandosi tra i piatti portoghesi Gazpacho e Suquet de pescado, realizzati insieme ai partecipanti al workshop.

La conoscenza di ciò che siamo stati e di ciò che ci circonda ha guidato il workshop: un viaggio nella vita di piatti lontani, ornata da aneddoti e novelle, che ha permesso di dipingere l’immagine di una tavola antica, semplice e ricca allo stesso tempo, che si sposa con la cucina di oggi.

Il workshop è stato realizzato dal Consorzio Ulisse e dal Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci” grazie al sostegno della Fondazione con il Suded è inserito all'interno del progetto Cambio Rottail quale prevede altri workshop gratuiti a cui sarà possibile iscriversi. 

Resta aggiornato su tutti i nuovi workshop, seguici anche su Facebook e Twitter!

 

View the embedded image gallery online at:
http://www.cambiorotta.org/notizie.html#sigFreeId4ab7e9a9c5